Hotel subacqueo alla scoperta della Grande barriera corallina

di Alessandra
Hotel subacqueo in Australia

Ci sono persone capaci di godersi una nottata all’interno di una stanza di un hotel subacqueo? E’ stato inaugurato di recente il primo albergo australiano, realizzato proprio nel cuore della Grande barriera corallina. Il motivo di questa stravaganza? Riuscire ad assecondare la domanda dei turisti e la curiosità di un sempre maggior numero di persone. Ma quella del governo australiano non è l’unica idea di “vita” sottomarina!

Già nel 2015 venne realizzato The Manta a Zanzibar, con caratteristiche simili a quelle appena citate. Fu poi seguito da una decina di altre strutture tra cui spicca il più recente The Muraka che è nato alle Maldive. Diventa quindi possibile per tutti dormire insieme ai pesci, ammirando la bellezza del loro habitat naturale.

Reefsuites è il primo hotel subacqueo della Grande barriera corallina

Hotel subacqueo in Australia

Un impianto, una struttura che offrirà l’accesso diretto al cuore della Grande Barriera Corallina in Australia. Il Reefsuites è stato pensato per ospitare le prime camere d’albergo circondate da vetrate e da acqua nella zona. Appartiene a un progetto completo di partnership con il governo del Queensland. Si tratta di un’opera di riqualificazione (con valore complessivo di 5,5 milioni di dollari) correlata al pontone galleggiante Reefworld. Un’idea pretenziosa che diventerà tra le più iconiche del mondo.

Questo pontile galleggiante misura 12 x 45 metri e potrà ospitare fino a un massimo di 28 ospiti da distribuire sia sotto che sopra il livello dell’acqua. Le suite sottomarine esclusive saranno due, mentre le altre stanze resteranno sul ponte superiore. In questo modo, anche se non si avrà la disponibilità di una delle stanze esclusive, si potrà accedere sulla zattera galleggiante e ammirare lo splendore esterno.

Caratteristiche delle suite sottomarine

I viaggiatori più curiosi devono sapere che ogni suite è offerta in diverse versioni: singole, doppie o matrimoniali king. Ogni camera può ospitare fino a due adulti, offrendo una vetrina principale nella camera, con bagno interno e pareti di vetro per specchiarsi e “immergersi” nella Grande Barriera Corallina.

Ma quanto costa tutto questo splendore? Bè un lusso del genere si farà sicuramente sentire: in base alle stime fatte si parte da 595 dollari a notte, per godere di questo ritiro emozionale. Chi prenota potrà godere di pasti e bevande, di cene e pranzi compresi nella prenotazione. Non deve essere male provare un’esperienza culinaria sotto le stelle delle isole Whitsunday, tra la costa nord-orientale del Queensland.

I servizi offerti

Reefsuites permette ai suoi ospiti di poter scegliere e provare alcuni tra i più interessanti servizi mai realizzati. Uno tra tutti? Un tour privato di snorkeling guidato, oppure un tour nel sottomarino per provare attività piene di adrenalina che sono incluse nel pacchetto suite.

E’ bene precisare che i 595$ a notte sono riservati a coloro che sceglieranno di dormire sotto le stelle sul ponte superiore. La crociera panoramica e i servizi di lusso offerti nelle suite sottomarine, con pasti compresi, salgono a un costo di $749 a persona.

In base alle stime fatte, si calcola che già nei prossimi mesi, grazie a tale operazione turistica, dovrebbero presentarsi almeno 60mila visitatori in più alle Whitsundays.

Vota questo articolo!

Ti potrebbe anche interessare leggere