Gli oggetti più costosi del mondo di Harry Potter

di redazione
Harry Potter

Sono passati più di 20 anni da quando Harry Potter è entrato nelle nostre vite. Quando si chiama in causa il maghetto nato dalla penna di J.K. Rowling, è necessario andare oltre ai romanzi.

Il successo del maghetto con la cicatrice sulla fronte, infatti, è frutto anche di una strategia studiata di merchandising. Magliette, action figures (p.e. i pupazzetti Funko Pop) e tantissimi altri gadget hanno permesso alla creatura letteraria di J.K. Rowling di diventare uno dei personaggi di culto a livello mondiale (per i bambini e non solo).

Quali sono, oggi come oggi, gli oggetti legati all’universo di Harry Potter più costosi in assoluto? Scopriamolo nelle prossime righe (alcuni sono a dir poco sorprendenti e sono connessi ai set cinematografici).

Braccialetto Lumos Maxima

Lumos Maxima harry potterQuesto speciale braccialetto in edizione limitata è stato realizzato in occasione del quinto anniversario dall’uscita della prima edizione del libro Le Fiabe di Beda il Bardo. Legato a un progetto di beneficenza, ha la particolarità di essere realizzato tenendo conto delle indicazioni dei disegni di J.K. Rowling.

Il prezzo a cui è stato venduto? A dir poco alto! Parliamo infatti di una cifra che si aggira attorno ai 24mila euro (è stato battuto all’asta a circa 26mila sterline in occasione di un’asta da Sothebys’s).

 

Il poster speciale

Sono tantissimi le persone che, nel corso della loro infanzia, hanno avuto in camera il poster di Harry Potter. Uno in particolare vale tantissimo. Parliamo nello specifico del poster di Harry Potter e i Doni della Morte autografato in blu dagli attori protagonisti. Quanto vale oggi? Circa 13mila sterline.

 

Una sedia che ha fatto la storia

Quando si ama una saga letteraria, è naturale essere affascinati da tutti i dettagli che la riguardano. Ciò è accaduto a un senza dubbio danaroso compratore che, per una cifra che supera i 390mila euro, si è aggiudicato la sedia sulla quale J.K. Rowling ha scritto i libri che hanno cambiato sia la sua storia, sia quella della letteratura mondiale.

 

Gli occhiali di Daniel Radcliffe

Gli occhiali sono indubbiamente uno degli elementi distintivi di Harry Potter e il dettaglio del look del maghetto più imitato in assoluto. C’è chi ha avuto la fortuna di acquistarli originali. Il primissimo paio di occhiali indossati da Daniel Radcliffe nel corso del film che ha aperto la saga sono stati acquistati per il valore di circa 18mila dollari.

 

… e i libri?

Fino ad ora, abbiamo parlato di merchandising e di oggetti di scena. Mancano i libri! Quali sono i più costosi? Degna di nota a tal proposito è senza dubbio la primissima edizione stampata di Harry Potter e la Pietra Filosofale. Risalente al 1997, è stata battuta all’asta per oltre 127mila sterline.

Sì, si tratta di una cifra esorbitante ma per un motivo: stiamo parlando di un’edizione firmata. Cosa dire, invece, delle prime non firmate dall’autrice? Anche in questo caso, si può parlare di somme di entità non indifferente.

Per rendersene conto basta ricordare che, nel 2019, è stato battuto all’asta un libro della prima edizione alla “modica” cifra di 28mila sterline. Si trattava per la precisione di una copia appartenuta a una biblioteca e, per ovvi motivi, caratterizzata dalla presenza di una notevole quantità di timbri, senza dimenticare gli angoli leggermente rovinati.

Cosa dire, invece, delle prime edizioni di tutti e sette i libri della saga? Che possono valere, se ben tenute, attorno ai 57mila dollari. Un doveroso cenno nell’ambito di questo piccolo viaggio alla scoperta degli oggetti simbolo della saga del maghetto deve essere dedicato all’edizione del primo romanzo caratterizzata dalla presenza degli appunti dell’autrice. Vero e proprio tesoro per qualsiasi appassionato della saga, questo cimelio è stato valutato attorno ai 227mila dollari.

Vota questo articolo!

Ti potrebbe anche interessare leggere