Caftano: ideale per la spiaggia, capo versatile e perfetto anche per altre occasioni

di redazione
caftano

Considerato un’elegante tunica multiuso, che può essere indossata dalla mattina come copricostume alla sera come raffinato abito lungo, il caftano è diventato anche quest’anno il vero protagonista dell’estate. Nato come indumento tipicamente maschile utilizzato in Persia (il suo nome originale infatti è Kaftano) e in molti paesi dell’area mediterranea, il, caftano è poi diventato un pratico abito dalle fogge comode e larghe, in uso dalle donne occidentali.

La sua conformazione, con larghe maniche e ampia scollatura, lo rende particolarmente indicato nelle calde giornate e serate estive, per avere l’opportunità di sfoggiare un indumento elegante e raffinato senza coprirsi troppo.

Il vestito caftano tradizionalmente dovrebbe essere lungo fino alle caviglie, anche se le rivisitazioni della moda occidentale hanno portato alla realizzazione di caftano corto, pratico e molto fresco. Dopo averne compreso le tante potenzialità e l’innata eleganza, molti stilisti si sono dedicati alla produzione di questi indumenti che, alleggeriti, accorciati e spesso smanicati, sono diventati un’icona dell’abbigliamento femminile estivo.

Quando indossare il caftano

Fino dagli anni ’60, quando i primi grandi sarti di tendenza avevano introdotto il caftano da donna nelle loro collezioni, richiamandosi al look degli hippy radical chic, questa tunica è diventata il simbolo di un certo stile di vita, scanzonato e informale, ma estremamente raffinato. È innegabile l’allure che un abito caftano lungo è in grado di produrre, sia di giorno che di sera, quando magicamente si trasforma in sofisticato indumento.

Sono veramente tantissime le occasioni per indossarlo: il caftano copricostume è perfetto per una giornata in spiaggia e può essere abbinato a bikini con la medesima fantasia, oppure staccarsi del tutto creando una macchia di colore a sé stante. Il caftano per il mare lungo è ormai un classico che sta spopolando sui litorali, soprattutto per chi trascorre l’intera giornata in spiaggia e desidera potersi coprire ad esempio durante le soste al bar.

Ma il caftano da spiaggia può essere anche corto e con maniche particolarmente svasate, da indossare quando si passeggia lungo la battigia. Ideale da abbinare a un paio di jeans attillati e sandali alla schiava, può offrire l’occasione per creare un outfit di grande impatto, perfetto per un aperitivo. Le tuniche al polpaccio, svasate e morbide, vanno benissimo per una cena sul mare, in perfetto stile bohémien, magari abbinandole a sandali col tacco.

Il caftano da sera, rigorosamente lungo fino alla caviglia, offre l’occasione per realizzare un look etnico ed elegante, in grado di valorizzare al massimo la silhouette, mantenendosi pratico e freschissimo.

Come valorizzare il caftano

Trattandosi di una tunica molto semplice e lineare, che si distingue per la completa assenza di qualsiasi ornamento, il caftano deve essere valorizzato da dettagli indovinati. Sono perfette le colorate collane etniche, da portare a più giri intorno al collo oppure al polso, come fantastici bracciali. Non possono mancare neppure gli orecchini a pendente, preferibilmente in argento e pietre dure.

Spesso è consigliabile segnare il punto-vita con una fusciacca oppure con un semplice cordino, da abbinare al vestito per le tonalità cromatiche. Le calzature più indicate per questi indumenti sono senza dubbio i sandali, in versione flat oppure col tacco, anche se alcune li indossano con le sneaker.

I caftani proposti da Miss Bikini, che si caratterizzano per uno stile sobrio e sofisticato, attirano gli sguardi per la loro raffinatezza, e possono essere indossati in qualsiasi occasione. Particolarmente eleganti sono poi i completi bikini e caftano abbinati, realizzati con tessuti di ottima qualità e con modelli sempre di tendenza, pur nella loro estrema semplicità. Lunghi o corti, i caftani si confermano dei veri e propri must-have che ogni donna desidera avere nel proprio guardaroba.

Ti potrebbe anche interessare leggere