Le scarpe da ballo diventano indossabili durante tutti i momenti della giornata

di redazione
scarpe da ballo

Le scarpe sono molto più di un prodotto di design, sono infatti una parte del linguaggio del corpo perché sono proprio le calzature a dettare i movimenti. A sostenerlo è stato lo stilista francese Christian Louboutin. Le scarpe aiutano a sedurre e le donne lo sanno molto bene. Parlare di calzature in questi termini e di tango aiuta a comprendere bene questi aspetti. La musica rappresenta la bellezza, i passi sono la passione, il partner è il fascino, le scarpe uniscono le note, solo quelle giuste evitano di rovinare tutto. Le calzature dedicate al tango non si indossano solo sulla pista da ballo, ma anche nella vita quotidiana.

Le scarpe da ballo

Le calzature sono le vere protagoniste del tango, aiutano a muoversi, esaltano il fisico e si fanno notare. A contraddistinguere le scarpe usate per ballare questa musica passionale sono la bellezza, l’eleganza, la determinazione e l’essere sexy. Sono tutti elementi essenziali per lanciarsi sulla pista, ma anche per la vita al di fuori della danza. Le scarpe possono far vincere i campionati mentre si volteggia con il partner, ma sono anche in grado di far avere successo nella vita. La scarpa da tango ha una costruzione speciale, non ha la rigidità delle calzature normali per consentire alla punta del piede di essere alla massima estensione. La morbidezza è l’aspetto più importante, ma non è l’unico. I modelli da usare devono essere ovattati, quindi la suola deve dare il giusto supporto al piede. Aiuta a mantenere l’equilibrio e la postura, essenziali per chi balla, ma anche per chi cammina in città o a un evento speciale.

 

Dal ballo alla vita di tutti i giorni

Le scarpe da donna per il tango hanno punte aperte o chiuse, il tallone chiuso oppure la forma a sandalo con tacchi larghi e stretti, più o meno lunghi e di tanti colori. L’estetica porta inevitabilmente alla mente a una bella calzatura da scegliere per le occasioni speciali.

Il design e la lucentezza rendono ogni modello unico e di grande effetto. Solitamente la suola, in corrispondenza dell’arco plantare, ha un rinforzo per impedire la torsione e sostenere il piede nei movimenti. Le suole sono studiate per affrontare qualsiasi tipo di pavimentazione, un po’ come accade per strada e nei vari ambienti che si frequentano per lavoro o piacere. Il tacco varia tra i 4 e i 10 centimetri per slanciare la gamba. Inoltre l’ovattatura evita graffi alle calze o alla pelle. Insomma, sono belle, comode ed eleganti, esattamente ciò che serve in qualsiasi momento. Una volta il ballo voleva una calzatura dedicata, ma oggi la sua evoluzione permette di usare gli stessi modelli e i medesimi design anche al di fuori della danza.

Le nuove collezioni

In passato ogni attività richiedeva le sue calzature e le sue specificità. Sono state proprio le ballerine, in tempi recenti, a dare l’ispirazione agli stilisti che hanno creato versioni ad adatte ad accompagnare le donne nei loro spostamenti quotidiani. Lo stesso vale per le scarpe da tango. La tanguera, protagonista della milonga con le sue calzature da sogno, è la musa di meravigliose collezioni, come quella di Dora scarpe. Chi le indossa si ritrova al centro dell’attenzione. A ispirare le calzature sono le classiche scarpe da tango, che sono di tendenza. A contraddistinguerle sono la comodità, la linea iperfemminile e sexy capace di slanciare e di supportare il portamento. Ci si sente a proprio agio tutta la giornata, mentre si trascorre il tempo al lavoro muovendosi per l’ufficio oppure a una cena romantica seguita da una passeggiata al chiaro di luna.

Vota questo articolo!

Ti potrebbe anche interessare leggere